FANDOM


Tw2 icon armwrestling

Braccio di ferro: Loc Muinne è una missione secondaria del Capitolo III di The Witcher 2: Assassins of Kings.

Vedi anche:

GuidaModifica

A differenza dei Capitolo precedenti, a Loc Muinne Geralt può sfidare un solo personaggio, il campione assoluto di braccio di ferro, anche conosciuto col nome di Numa il Possente. Puoi trovarlo nella piazza principale della città, alle spalle della Biblioteca in rovina.

Dopo una prima sfida con Numa, ti accorgi subito che è praticamente impossibile da battere. Accusalo di aver barato e Numa, va su tutte le furie e risponde che può battere un witcher in qualunque momento anche senza alcun "aiuto". Puoi anche tentare di intimidirlo, ma se fallisci, la faccenda di conclude con una scazzottata.

Puoi invece parlare con il suo assistente, Marcus. Nel suo negozio in vendita ha delle sostanze molto interessanti (indicati come Oggetto di missione), gli Steroidi anabolizzanti. Comprane una fiala e poi bevila. Sfida di nuovo Numa e questa volta, ti accorgi che la partita è decisamente diversa da quella precedente e che la barra arancione del bracio di ferro, è molto più lunga. Come ricompensa per averlo sconfitto guadagni 25 PE, fino a 200 Tw2 item orens (il piatto della scommessa di Numa va da 100 a 200) e infine lo schema per creare dei Guanti lunghi robusti.

Dal diarioModifica

Nella piazza cittadina, Geralt vide un annuncio interessante: un certo individuo sfidava a braccio di ferro chiunque fosse abbastanza coraggioso. Il witcher non era certo un debole, e apprezzava questo passatempo da plebei, così prese a cuore tale sfida.
Se Geralt viene sconfitto da Numa (questa sezione potrebbe non comparire nel diario se una delle seguenti opzioni si verifica:
Il witcher trovò un avversario di braccio di ferro anche a Loc Muinne... E venne sconfitto. Il vincitore si chiamava Numa il Possente, e la sua forza aveva qualcosa d'innaturale. Geralt decise di smascherare Numa per vendicarsi.
Se Geralt sconfigge Numa:
Geralt non si fermò a riflettere a lungo: diede una bella lezione a Numa e gli fece passare la voglia di usare i suoi elisir di potenziamento della forza. A questo punto, l'omone acconsentì a una sfida onesta.
Se Geralt viene sconfitto nell'incontro di lotta con Numa:
Avreste dovuto vedere! Numa il Possente diede una bella lezione a Geralt, dimostrando e al tempo stesso smentendo il detto secondo cui la forza bruta non risolverebbe i problemi. Geralt si leccò le ferite e iniziò a cercare un altro approccio verso l'omone.
Se Geralt riesce ad intimidire Numa:
Invece di chiedere alla gente intorno a lui o di riflettere, Geralt decise d'intimidire Numa il Possente. L'omone ne fu così spaventato che promise di non utilizzare mai più i suoi elisir di potenziamento della forza. A questo punto, il nostro eroe sfidò nuovamente Numa.
Privo dei suoi potenziamenti, Numa si rivelò un facile avversario, e Geralt lo sconfisse a braccio di ferro.
Che ci crediate o meno, il mio snello amico si rivelò il campione assoluto, battendo tutti i forzuti di quei tempi. Non aveva uguali a braccio di ferro, e per questo merita il nostro rispetto!
Significativi dettagli della trama finiscono qui.

GalleriaModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale