Fandom

Witcher Wiki

Deidre Ademeyn

3 032pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Deidre Ademeyn

stemma degli Ademeyn

Deidre Ademeyn è un personaggio che compare nell'espansione di The Witcher, "Il Prezzo della Neutralità". Per sua grande sfortuna, la fanciulla è nata durante un'eclisse totale di sole.

Deidre è la figlia della sorpresa di Eskel. Secondo Vesemir, si tratta di una "bambina inattesa" che il witcher ottenne, in cambio della vita del padre, adesso principe di Caingorn. Per gratitudine, il principe promise a Eskel che gli avrebbe dato "ciò che avrebbe trovato a casa, ma che non si aspettava di trovare". Infatti, la moglie di Henselt era incinta e partorì una bambina, Deidre. Perciò Eskel e Deidre sono legati in modo speciale. Deidre infatti dice che sono legati dal Destino.

Deidre è la primogenita ed erede del titolo dell'appena deceduto padre, per la sifilide. Il secondogenito e fratello di Deidre, Merwin, è un nobile del concilio di Re Henselt di Kaedwen, che non vuole che la sorella prenda il trono che le spetta di diritto. Siccome la fanciulla sarebbe vittima della Maledizione del Sole Nero, Merwin la ritiene inadatta al ruolo. In effetti, pare proprio che voglia assicurarsi che non abbia la corona e per questo ha chiesto aiuto ad una potente maga, Sabrina Glevissig, esperta della maledizione. Sabrina, sostiene che Deidre debba essere catturata e uccisa e i suoi resti esaminati, per scoprire le tracce del maleficio. Secondo un'antica profezia infatti, le fanciulle nate sotto il Sole Nero sarebbero destinate alla rovina del mondo. Per questo motivo, Sabrina sostiene che Deidre emani "un'aura" malvagia di antimagia, che cresce di anno in anno: qualunque incantesimo in sua presenza diventa inspiegabilmente nullo, compresi i Segni dei witcher. Deidre stessa sostiene che l'aura fa sparire anche un incantesimo lanciato in precedenza.

Secondo Merwin, Deidre ha avuto un'infanzia molto triste. All'età di 12 anni fu violentata da un ciarlatano che sosteneva di essere un mago. Invece si trattava di uno specialista di tutt'altro genere: un oniromante, o divinatore di sogni. Questo "mago" disse che avrebbe dovuto trascorrere una notte nella stanza di Deidre mentre la bimba dormiva. Avrebbe creato una mistura apposita per amplificare i suoi sogni. Quest'uomo era un vecchio che appena riusciva a camminare e aveva una barba bianca molto lunga, che gli scendeva sul petto. Per questo motivo sembrava innocuo e la famiglia di Deidre non sospettò niente.

Tuttavia, il sedicente mago riuscì a fare quello che aveva dichiarato. Il mattino dopo se ne andò e molti oggetti di valore erano scomparsi dalla stanza di Deidre, incluso il pettine di madreperla preferito di sua madre. Le lavandaie delle campagne videro il furfante fuggire come se fosse perseguitato dai diavoli.

Il principe ordinò di cercarlo, ma era troppo tardi. Il padre che aveva assoldato il mago, si rifiutò di credere a Deidre e al suo stupro, dicendo che era un uomo troppo vecchio. Le lenzuola inoltre non avevano segni e non lasciavano trapelare nessuna traccia del misfatto. Per questo motivo, Deidre fuggì con l'aiuto di un giovane stalliere, descritto come uno "zotico dalle spalle larghe". Costui potrebbe essere Roben, un uomo più tardi descritto come amante sia di Deidre sia di Sabrina Glevissig, a seconda di chi si vuole credere.

Una squadra di ricerca fu organizzata per cercare i due giovani, Deidre e Roben, ma senza risultato. Una settimana dopo, la gente del luogo disse di aver visto una bambina e un ragazzo a cavallo di enormi lupi. In ultimo, il mago ciarlatano fu trovato morto, il cadavere completamente irriconoscibile. Forse proprio Deidre si era presa la sua vendetta nel modo più violento possibile.

Dopo qualche tempo, Deidre tornò al castello. Da quel momento, il padre ordinò che dei cani le facessero la guardia e si lanciassero contro ogni mago che si avvicinasse.

Significativi dettagli della trama finiscono qui.

Deidre si trova all'interno della fortezza di Kaer Morhen dove i witcher la tengono al sicuro. Si è accampata nella corte più interna, seguita dai suoi fedeli compagni lupi: Beann'shie e D'yaebl. E' anche una delle due possibili scelte amorose di questa espansione, ammesso che si decida di allearsi con lei.

Missioni associate Modifica

Dal diario Modifica

Secondo la maga Sabrina Glevissig, Deidre Ademeyn è affetta dalla Maledizione del Sole Nero, che l'avrebbe resa una mutante crudele e malvagia.

Merwin Ademeyn ammette che, in quanto primogenita, Deidre ha legalmente diritto a ereditare tutti i titoli e le proprietà del padre. Tuttavia, sostiene che abbia perso tale diritto e che, in quanto crudele mutante, non dovrebbe governare.

Deidre divenne la figlia inattesa di Eskel quando il witcher salvò la vita al padre. Per gratitudine, il principe di Caingorn promise a Eskel qualsiasi cosa inattesa avrebbe trovato al suo ritorno a casa. Eskel e la ragazza condividono un legame speciale. Qualcuno potrebbe persino dire che sono legati dal destino.

Note Modifica

  • Deidre ha uno speciale legame con i lupi e i cani, i racconti che la riguardano sono pieni di queste creature. Indossa una spilla d'argento con la testa di un lupo ed è sempre accompagnata da due lupi neri, Beann'shie e D'yaebl.
  • Deidre è ispirata al personaggio di Renfri, detta l'Averla, protagonista del racconto "Il male minore", nella raccolta Il Guardiano degli Innocenti. È stata fatta somigliante a Renfri anche nell'aspetto fisico e nei dialoghi, che citano le parole di Renfri con precisione e la sua storia personale, è esattamente la stessa del personaggio nel racconto. Anche Renfri era una bambina nata con la Maledizione del Sole Nero.
  • La storia della Legge della Sorpresa di Deidre, prende a modello la storia di Geralt e Ciri, che era la "figlia della sorpresa" del witcher, sin dal racconto "Una Questione di prezzo".
  • Il nome di Deidre s'ispira a Deirdre, eroina della mitologia irlandese destinata alla tragedia sin dalla nascita.

Galleria Modifica

Inoltre su Fandom

Wiki a caso