Fandom

Witcher Wiki

Drowner

3 032pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Si dice che qualsiasi impiccato non affoga. Sfortunatamente qualche volta i corpi degli impiccati vengono lanciati nel lago. Il peso dei loro crimini li fa ritonare come drowner. Dato che le azioni cattive non abbattono i malvagi, per fronteggiare un drowner, si deve ingaggiare un witcher.

"...sebbene molto avido sia lo strego e per l'oro sbavi, non dargli più di una moneta d'argento o una e mezzo per un vodnìc, due monete d'argento per un gatto mannaro, quattro monete d'argento per un vampiro..."
Andrzej Sapkowski, Il Guardiano degli Innocenti


Note Modifica

vedi anche: morto affogato

Nel videogioco The Witcher Modifica


Il drowner, una terribile creatura di fungo e rifiuti, trascina la gente nella melma e mulinelli gorgoglianti. Si nutre di giovani donne che fanno il bagno nei fiumi e qualche volta, tirano giù gli uomini dal dorso dei loro cavalli o carri, quando attraversano un ponte o una diga. I Drowner nascono dai corpi dei malvagi che incontrano la loro fine affogando nell'acqua o nei risucchi che compaiono durante i temporali. Queste creature acquatiche incarnano lo spirito di coloro che non possono riposare nella morte, e nascondono talvolta anche dai feti abortiti con mezzi magici. Sono orribili, gracili, alti e ossuti. I loro corpi sono sottili e verdi, come i loro capelli. Dovunque un drowner cammina, si formano pozze di sostanze melmose. Queste creature possono essere combattute con armi ordinarie.

Dal diario Modifica

"I drowner sono briganti che terminano le loro vite malvagie nelle acque. Gli affogati o lanciati in acqua dopo la morte tornano in creature vendicative che tormentano gli abitanti degli insediamenti costieri."

Luoghi Modifica

Fonte Modifica

Note Modifica

  • Geralt può cercare tra i resti dei drowner la cadaverina e l'acido di Ginatza anche senza avere la voce nel bestiario per questi ingredienti e per queste creature. Ma tra i resti non potrò raccogliere il cervello.
  • Nel Capitolo II e III Geralt può dare ad una vecchia donna nel Quartiere del Tempio di Vizima della birra o idromele dopo averle chiesto: "Perchè così silenziosa oggi?". All'inizio, lei racconterà la storia della Torre del Mago. Dandole dell'altro da bere, racconterà la storia dei drowner. Non è confermato però se questa conversazione aggiorni o meno la voce nel bestiario.

Il Libro dei Mostri Modifica

La caratterizzazione che CD Projekt ha dato ai drowner è presa dal Libro dei Mostri, incluso nell'Edizione da Collezione del videogioco The Witcher per la Polonia, l'Ungheria e la Repubblica Ceca:

Una delle più comuni creature nel gioco, i drowner, all'inizio sono dei difficili avversari, ma divengono molto deboli via via che il gioco procede, una scusa per mostrare la crescente e spettacolare abilità di Geralt nell'uso della spada. Di solito, le creature come queste devono essere create con particolare attenzione al dettaglio, così abbiamo speso molto tempo per definire l'aspetto finale di un drowner. Questo è stato probabimente il modello più modificato del gioco. Magri e gobbi, con una testa enorme, ventre proteso e petto concavo, i drowner divennero creature un pò spaventose, un pò grottesche. I loro occhi sono rotondi come quelli dei pesci, che gli danno un'espressione idiota. Hanno anche arti palmati. Come per il colore, questi elementi rivelano molto sull'ambiente naturale di queste creature. Essi vivono sottacqua, piuttosto che sulla terraferma... a meno che non abbiano fame e non ci sia un incauto viandante nei paraggi.Like its color, these elements reveal much about its natural environment.

In The Witcher 2: Assassins of KingsModifica

I drowner sono i primi mostri con cui Geralt si scontra in The Witcher 2. Il gruppo si trova nel passaggio sotterraneo invaso dall'acqua, che conduce ai Sotterranei La Valette.

Dal diarioModifica

A volte, un uomo affogato rinasce come un mostro per perseguitare gli esseri viventi. Tormentato dall'oblio, il suo unico desiderio è uccidere. Il drowner preferisce attirare le vittime sotto la superficie acquatica, facendole a pezzi con gli artigli affilati e sgranocchiandole come dei biscotti. Questi esseri popolano le rive del Pontar: un fiume immenso che bagna numerosi villaggi, usato regolarmente come rotta commerciale. Ovviamente, le vittime sono moltissime.
"Al bando l'onore, al bando le ciance, con un sacco di amici apriamo le danze"... I drowner non sono dei campioni e, fedeli a questo motto, preferiscono cacciare in gruppo. Sulla terraferma sono incredibilmente veloci, ma spaventano soltanto i pescatori e le lavandaie. L'unico modo per sconfiggere un witcher è trovarlo ubriaco o innamorato. Detto ciò, a volte compaiono degli esemplari più pericolosi: i morti affogati. Queste creature comandano interi gruppi e vanno eliminate per prime.
È ragionevole affermare che, se i drowner potessero conversare, Geralt sarebbe uno degli argomenti preferiti in seguito agli eventi di Vizima... Ma i drowner non chiacchierano, poiché, fortunatamente, sono stupidi come dei caproni. Lo stile veloce è il più indicato: per non farseli sfuggire è meglio muoversi rapidamente. Non aggiungo altro.
Essendo già morti, i drowner non temono i veleni né il sanguinamento. Non preoccupatevi, i loro punti forti terminano qui. Le altre abilità a disposizione dei witcher sono estremamente efficaci. I drowner possono essere uccisi con il fuoco, immobilizzali con le trappole, atterrati e, tra le opzioni più efficaci, fatti a pezzi con la spada fino a ridurli in un cumulo di liquido melmoso.

Galleria Modifica

Inoltre su Fandom

Wiki a caso