Fandom

Witcher Wiki

Emiel Regis Rohellec Terzieff-Godefroy

3 032pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Commenti0 Condividi

Emiel Regis Rohellec Terzieff-Godefroy, o Regis, è un potente vampiro superiore, con più di quattro secoli di non vita quando incontra Geralt per la prima volta.

Egli era il cerusico di Dillingen ma incredebilmente intelligente per uno della sua professione. C'era sempre il fragrante odore di radici e erbe intorno a lui. Il suo aspetto era quello di un normale uomo di mezza età, con capelli grigi e neri e occhi penetranti. Il suo sorriso nascondeva sempre i denti affilati tranne in poche occasioni. Si unì a Geralt di Rivia e a suoi compagni, benchè essi avessero inizialmente dei dubbi sul vampiro. Ma Regis divenne infine un buon amico.

Regis era affezionato ai miti e alle leggende che narravano di uccidere i vampiri con aglio e paletti di legno. In un banchetto al castello di Anna Henrietta egli raccontò una storia nella quale diceva proprio questo. Durante il viaggio, Regis rivelò al resto dei suoi compagni che quando era giovane si comportò molto crudelmente e stupidamente. Per un certo periodo aveva smesso di "bere" e si innamorò di una vampiressa, ma ella lo lasciò e così ricominciò la sua "dipendenza" anche più forte di prima. Regis raccontò che iniziò a "volare da ubriaco" che era considerato un'ignominia tra i suoi pari. In una occasione mentre era "fatto" di troppo sangue, venne catturato da alcuni contadini che gli trafissero il cuore con un paletto, lo decapitarono e lo seppellirono. Ci vollero cinquanta anni per rigenerarsi, ma alla fine Regis tornò in vita. Dopo quella esperienza cambiò il suo stile di vita e smise di bere sangue. Da ultimo, Vilgefortz lo uccise e lo bruciò vivo (anzi lo sciolse) con la magia. Nell'espansione "Blood and Wine" di The Witcher 3 si scopre che Regis è vivo

Emiel Regis ebbe anche una relazione con una succube mentre il witcher e i suoi compagni si trovavano a Beauclair.

Nel videogioco The WitcherModifica

Durante la festa di Shani nel Capitolo II, Dandelion dice che una volta Geralt ebbe un vampiro come amico, Regis. A questa affermazione Geralt risponde con scherno: "...e avevo anche un drago come amico?". Il fatto è che in un racconto, "I vincoli della ragione" ("Granica możliwości"), egli davvero fece amicizia con un drago. Zoltan racconta che Regis poteva prendere con le mani nude un ferro di cavallo rovente dal fuoco. Nel Capitolo III, la Regina della Notte dice che egli fu suo amante.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale