FANDOM


Tw2-screenshot-henselt-01.png

Henselt e i maghi di corte

Preludio di guerra: Kaedwen è la missione che apre il Capitolo II di The Witcher 2: Assassins of Kings, se hai scelto di allearti con Vernon Roche al termine del Capitolo I.

GuidaModifica

Siamo nel Lormark, sul fronte di guerra tra l'esercito di Kaedwen di re Henselt e quello dei difensori e ribelli, capeggiati da Saskia e dal Principe Stennis. Stavolta impersoni i panni del re, che in compagnia di alcuni dignitari e di Sheala de Tansarville e Dethmold, si dirige ad un incontro con il Principe Stennis e l'Ammazzadraghi. Lungo la strada, i due maghi discuto di incantesimi e magia, mentre Henselt commenta la bellezza di quella terra.

Più tardi raggiungi la tenda dove i negoziati sono stati stabiliti e vieni accolto da dei nobili intenzionati a vendere letteralmente Vergen a Kaedwen. Pretendono una modica cifra di 100 000 monete o giù di lì, in aggiunta al titolo di marchese. Puoi decidere di accettare l'offerta e pagare, oppure mandarli entrambi al diavolo, anche se la scelta non avrà alcun effetto sulla trama successivamente. I nobili accettano metà della cifra chiesta e dicono anche che fino a che il Principe ereditario di Aedirn sarà in vita, continuerà a piantare grane e a reclamare ciò che gli appartiene.

Di lì a poco giunge anche il gruppo dell'esercito avversario: Saskia, Stennis e Olcan, un sacerdote. In quanto principe dell'Aedirn ed erede di re Demavend, Stennis pretende i suoi diritti sulla terra di Vergen. Saskia l'Ammazzadraghi, invece, si trova a capo dell'esercito difensore. Durante la conversazione, puoi decidere che i negoziati vengano stabiliti dagli esiti di un duello con la giovane. In questo caso, devi affrontarla in uno scontro del tutto simile a quello tra Roche e Iorveth, nei quali hai preso i panni del capitano. Lo scontro è davvero molto semplice, anche se non puoi fare altro che parare e attaccare. Dopo pochi colpi, Saskia, cade ferita dalla spada di Henselt, il quale in preda ad un impeto di rabbia, uccide Olcan che si frappone tra i due. Il sangue del sacerdote bagna uno strano obelisco coperto di iscrizioni presso il quale è avvenuto il duello e scatena una maledizione che fa risorgere un esercito di Wraith.

Nel frattempo, Vernon Roche e Geralt giungono ai cancelli del Campo kaedweniano. Il caporale Zyvik riconosce il witcher come l'assassino ricercato e ordina ai balestrieri di fermarlo. Roche interviene in sua difesa, quando il medaglione di Geralt inizia a vibrare e il witcher corre in direzione della collina da cui ha avvistato una temepesta magica. Roche lo segue.

Nel luogo dei negoziati, dove gli spettri hanno preso d'assedio Henselt e il resto del gruppo, Geralt e Roche giungono per salvare la situazione. Dovrai combattere un certo numero di soldati wraith, con l'aiuto della magia di Dethmold e Sheala. Poi Dethmold prepara un incantesimo di protezione anti-spettro, che permette al gruppo di attraversare la nebbia al sicuro e tenere lontano gli spiriti. In questa fase devi affrontare anche dei draugir, spiriti della guerra particolarmente forti, per i quali si raccomanda di fare un po' di attenzione. Cerca di evitare i loro colpi il più possibile. Durante la strada attraverso il Campo di battaglia, cerca di restare all'interno dello scudo magico di Dethmold e uccidi solo quei pochi wraith che sporadicamente si avventurano al'interno. Di tanto in tanto, un gruppo di Wraith maghi interromperà l'incantesimo di Dethmold. Eliminali per riprendere il percorso. Lungo la strada trovi anche il cadavere di Stennis, da cui puoi raccogliere solo la sua spada d'acciaio.

Giunto al confine del campo, finalmente il gruppo esce dalla nebbia magica per far ritorno nel mondo reale. Raggiungete il Campo kaedweniano ed Henselt impartisce alcuni ordini. Dethmold e Sheala, immediatamente convocati, gli spiegano la natura della maledizione e fanno supposizioni circa le sue origini. Nel frattempo sei libero di esplorare il campo in compagnia del caporale Zyvik. Vernon Roche viene allontanato in malomodo e puoi trovarlo d'ora in avanti fuori dal campo, dove si è stanziato l'accampamento della sua squadra.

Puoi decidere se esplorare il campo da solo oppure lasciarti accompagnare da Zyvik. Inoltre ricevi la missione "Braccio di ferro professionista: Kaedwen".

Dopo il giro nel campo, il re ti convoca in udienza. Puoi anche saltare la parte del giro turistico persuadendo Zyvik ad incontrare il re, oppure usando Ammaliamento Axii. Prima di parlare con il re, vieni fermato dall'ambasciatore Shilard, che a quanto pare si trova in zona come emissario di Nilfgaard. Ti farà alcune domande alle quali puoi decidere di rispondere oppure no. Inoltre ti informa che l'Imperatore è molto incuriosito del fatto che Geralt sia tornato nel mondo dei vivi e menziona una certa scultura, una statuetta che ha ottenuto.

Parlando con Henselt, il re ti fa numerose domande circa la tua presenza nel campo e infine discute con il witcher della maledizione di Sabrina Glevissig. Il re è in grado di fornirti molti dettagli utili sulla sua morte ed infine, ti mette a disposizione i servigi di Dethmold per trovare un modo di annullarla. Al termine del dialogo ottieni ben 1000 PE. Prima di uscire dalla tenda, Dethmold ti trattiene chiedendoti di parlare in privato, iniziando una nuova missione, "Cospirazione".

Dal diarioModifica

Mentre Temeria e l'Aedirn venivano consumate dal caos tipico di un interregno, Henselt, sovrano del Kaedwen, era in marcia verso sud per conquistare le terre del defunto Demavend. Sebbene le sue pretese verso il Lormark fossero alquanto dubbie, le sue azioni erano legittimate dalla legge del più forte. Tuttavia, l'Aedirn non era completamente indifeso: sulla strada dell'esercito di Henselt si ergeva Saskia l'Ammazzadraghi, il capo della ribellione contadina. Al suo fianco vi era Stennis, figlio di Demavend. Il re kaedweniano non era uno sciocco e, sebbene certo della propria vittoria, decise di sentire cos'avevano da dire i suoi avversari, sperando di corrompere o intimidire la nobiltà aedirniana. E così ebbe inizio un incontro descritto con timore dagli storici...
Come spesso accade quando due personalità carismatiche ma implacabili s'incontrano, la discussione finì per infiammarsi, e si concluse con un duello tra Henselt e Saskia.
Geralt e Roche oltrepassarono la sottile barriera che divideva il mondo dei vivi da quello dei wraith ed entrarono nel regno delle ombre. Un'eterna battaglia vedeva contrapposti i fantasmi dei soldati caduti e i vivi non erano certo i benvenuti sul campo di battaglia. Nel cuore di questa guerra, i nostri eroi incontrarono Re Henselt, Dethmold e Sheala de Tansarville. Dal momento che erano tutti in pericolo di vita, Dethmold iniziò a preparare un potente incantesimo di protezione. Geralt doveva difendere il mago dai wraith che attaccavano da ogni parte mentre lui incanalava il Potere.
Il sangue versato risvegliò una maledizione dormiente: il cielo si oscurò e i wraith dei soldati sepolti sul campo di battaglia emersero dal terreno. Scoppiò un'altra battaglia, questa volta tra due eserciti di wraith. Fu allora che entrò in scena Geralt, come al solito ignaro degli eventi storici in cui si trovava, ma fin troppo conscio del pericolo. Circondato dalla nebbia spettrale e dai dannati, iniziò a cercare una via di fuga insieme a Henselt e Dethmold. Il mago, responsabile della sicurezza del re, li protesse con la sua magia.
Dopo varie difficoltà, Geralt raggiunse finalmente il campo dell'esercito kaedweniano. Furioso per quanto accaduto nella nebbia, Henselt convocò Sheala e Dethmold per un consiglio straordinario e affidò il witcher all'appuntato Zyvik. Il sottoposto avrebbe portato Geralt in giro per la zona, per poi condurlo al campo superiore.
Geralt ne aveva abbastanza dei convenevoli, sia da parte dei wraith che degli uomini. Decise di scoprire cosa Henselt volesse da lui, per poi concedere un po' di riposo alle sue gambe.

VideoModifica

thumb|300px|left


Significativi dettagli della trama finiscono qui.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale