FANDOM


Rusalka RPG

Due rusalki da Wiedźmin: Gra Wyobraźni GDR. Illustrazione di Jarosław Musiał

Le Rusalka, o Ondine, sono ninfe d'acqua e cugine delle Driadi. Vengono anche chiamate vila, anche se queste ultime sono più associate alle foreste e alle colline. Hanno solitamente capelli lunghi, chiari, adornati con ghirlande e fiori. Spesso indossano vesti trasparenti e fluttuanti, ma possono anche apparire completamente nude. Anche se di solito sono silenziose, possono cantare in modo magnifico. Vengono fuori dalle acque durante la notte, per danzare alla luce della luna.

Si dice che conducano gli uomini fuori strada, con le loro bellissime canzoni e poi li anneghino. Altri racconti dicono che danzino con loro fino all'esaurimento o alla morte.

Nel racconto "Un briciolo di verità", Geralt inizialmente crede che Vereena sia una rusalka. Ma dopo averla finalmente conosciuta, dice queste parole:

"Ricordi talmente un'ondina che potresti ingannare chiunque. Tantopiù che sei un uccello raro, testolina nera."
Andrzej Sapkowski, Il Guardiano degli Innocenti


Nel videogioco The WitcherModifica

Una delle contadine di acque oscure racconta a Geralt delle rusalka, dicendo che spesso le si possono scambiare per Bruxa, riferendesi proprio al racconto "Un briciolo di verità".

Note Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale