FANDOM


"Un Piccolo Sacrificio" (Trochę poświęcenia) è un racconto della raccolta La Spada del Destino (Miecz przeznaczenia), di Andrzej Sapkowski. Narra la storia d'amore tra la sirena Sh'eenaz e il principe umano Agloval.

TramaModifica

Il principe Agloval di Bremervoord ha incaricato lo strigo Geralt di Rivia di risolvere una questione che gli sta molto a cuore: si è innamorato di una bella sirena, Sh'eenaz, che vorrebbe sposare. Purtroppo questo amore necessita di un piccolo sacrificio che nessuno dei due amanti sembra disposto a fare, per via degli ostacoli anatomici e fisiologici tra le due specie. Il principe è molto contrariato della mancanza di risultati e quindi decide di non pagare Geralt per i servigi richiesti. Così Geralt e Ranucolo si trovano di nuovo squattrinati a chiedersi il da farsi per racimolare un pasto decente.

La soluzione giunge loro di lì a poco, quando Teleri Drouhard, un cittadino del posto, invita Ranucolo a suonare alla festa di fidanzamento in onore del figlio Gaspard, con la figlia del capitano Mestvin. Teleri lo informa che già un altro bardo è stato invitato al banchetto e questo fatto irrita e ferisce profondamente Ranucolo nell'orgoglio. Tuttavia deciso a scoprire chi è il temibile rivale a cui fare concorrenza, Ranucolo accetta l'offerta. Giunti al banchetto, Geralt e Ranucolo scoprono che il bardo rivale è Essi Daven, detta "Occhietto", una fanciulla trovatore e amica di lunga data di Ranucolo. Essi è una ragazza spigliata, intelligente e graziosa e colpisce l'attenzione Geralt. Al banchetto giunge anche il principe Agloval accompagnato da Zelest, capo dei cercatori di perle del paese. Il principe è deciso ad offrire un nuovo incarico allo strigo. Alcune misteriosi omicidi e sparizioni sulle barche dei cercatori di perle hanno messo seriamente a rischio l'attività da cui il paese trae il maggior profitto. Geralt decide di accettare l'incarico, ma non è sicuro che possa trattarsi di qualcosa che uno strigo può affrontare. Più tardi, Geralt ed Essi s'incontrano sulla terrazza dell'edificio dove si svolge il banchetto e tra i due scaturisce un'infatuazione amorosa. Geralt si sente attratto dalla solarità e dalla semplicità della fanciulla, che però non può competere con l'amore contorto e burrascoso che prova nei confronti di Yennefer.

Il giorno seguente, Geralt e Ranucolo attendono la bassa marea per raggiungere a piedi le Zanne del Drago, un gruppo di scogli al largo della costa, presso il quale sono avvenuti gli omicidi dei pescatori. E' il compleanno di Essi e Ranucolo coglie l'occasione per cercare tra i molluschi e le conchiglie un regalo per la ragazza. Nonostante le raccomandazioni di Geralt di tenersi alla larga dai guai, il bardo ha intenzione di accompagnarlo per poterne poi scrivere una nuova ballata. Infine, Geralt e Ranucolo raggiungono il limite degli scogli, oltre i quali Ranucolo scorge una scalinata sottomarina che s'inabissa nell'oceano. Ranucolo esulta convinto che si tratti dell'ingresso alla leggendaria città di Ys e Geralt fa appena in tempo a spingerlo indietro prima che una bestia emerga dalle acque: un uomo-pesce attacco lo strigo. Geralt riesce a difendersi, ma nota che altre bestie simili sciamano da ogni parte e gli sono addosso. Quello non è sicuramente il suo ambiente e Geralt non può vincere contro queste creature. Geralt e Ranucolo battono dunque in ritirata, mentre l'alta marea fa ritorno. Geralt però rimane ferito ad un braccio durante la fuga. In quel momento, giunge a cavallo di un delfino la sirena Sh'eenaz suonando una conchiglia-corno che allontana gli uomini-pesce, e così salvando la vita al bardo e allo strigo.

Il giorno dopo, Geralt, Ranucolo ed Essi sono in udienza con il principe Agloval, il quale è molto adirato per il fatto che lo strigo non sia riuscito a liberlo dagli uomini-pesce che mettono a rischio l'economia del paese. Per questo motivo non lo paga e il gruppo di amici decide che è il momento di abbandonare Bremervoord. In quel momento entra nel castello Sh'enaaz, camminando sulle sue nuovissime gambe umane: la sirena ha deciso che il suo amore per l'arrogante principe vale un piccolo sacrificio, con grande gioia del suo amante che la prende in sposa.

Geralt, Essi e Ranucolo lasciano Bremervoord e trascorrono in piacevole compagnia almeno una parte del viaggio. Geralt ed Essi hanno modo di dimostrare l'affetto che l'uno prova per l'altra, anche se non duraturo. Il racconto però si conclude con uno sguardo sul futuro della giovane Occhietto, la quale incontrerà una triste fine nella città di Wyzima, quattro anni più tardi.

Significativi dettagli della trama finiscono qui.

PersonaggiModifica

Nel videogioco The Witcher Modifica

La Signora del Lago nel Capitolo IV del videogioco, dice che ha sentito parlare di Geralt da una "fonte autorevole", riferendosi probabilmente alla protagonista di questo racconto, Sh'eenaz.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale